La metodologia di formazione adottata dai docenti Digital Institute si è evoluta negli anni e, pur con gli adattamenti indotti dalla progettazione su misura per il cliente prevede la suddivisione dei corsi in moduli ognuno dei quali rappresenta un microcorso.

Ogni modulo prevede l'utilizzo del seguente percorso di apprendimento:

Stimolo  Risposta  Rinforzo

StimoloViene creata la necessità
RispostaViene data una soluzione a tale bisogno
RinforzoViene rinforzato l'oggetto della risposta

Per seguire tale metodologia il modulo viene suddiviso in quattro fasi distinte:

  • Introduzione e Presentazione

    Presentazione degli obiettivi del modulo
    In questa fase il docente pone un problema creando una necessità: la risoluzione del problema.
  • Descrizione e Dimostrazione

    Spiegazione dell'argomento oggetto del modulo con l'ausilio di strumenti audiovisivi.
    In questa parte il docente risolve il problema posto nella fase di presentazione.
  • Verifica – Esercitazione

    Esercitazioni pratiche sull'argomento trattato (esercitative e "problem solving"), svolte dai singoli partecipanti o, quando se ne presentasse la necessità, da gruppi di essi.
    In questa fase i discenti rinforzano i concetti espressi dal docente nella fase precedente.
  • Rafforzamento e Riepilogo

    Discussione di gruppo e verifica del risultato ottenuto con approfondimenti rivolti a soddisfare esigenze specifiche e migliorare l'utilizzo del prodotto.
    In questa fase viene stimolata l'interattività con e fra i partecipanti al fine di aumentarne la ricettività ai contenuti trasmessi.

Al termine di ogni modulo viene svolta un'esercitazione finale al fine di riassumere ed eventualmente riepilogare i concetti fondamentali e di consentire ai partecipanti di fare una autovalutazione delle conoscenze apprese.

Salvo esigenze specifiche ogni corso è formato da una parte Teorico-Informativa ed una Pratico-Esercitativa cui verrà dedicato il 60% del tempo di docenza a disposizione.

Qualora richiesto Digital Institute modificherà sia la metodologia didattica che la strumentazione adottata, per adattarle meglio alle esigenze specifiche della committenza.

Obiettivo del Training On the job è quello di fornire interventi di training qualificati nel caso che i contenuti formativi debbano trovare specifica applicazione in un contesto lavorativo determinato.

Digital Institute, alla luce della pluriennale esperienza nella formazione informatica per specialisti ed utenti finali, propone due metodologie per il training on the job:

  • Case simulation

    Il personale docente propone simulazioni legate al lavoro preparando il discente ad affrontare e risolvere una casistica di problematiche diffuse.
  • Support

    Il docente supporta il lavoro del/i discente/i seguendolo/i durante la propria attività e offrendosi come termine esperto di confronto per soluzioni e metodi di approccio.

In ognuna delle due tecniche proposte la parte pratica-amministrativa pesa per il 90-95% del tempo di training, mentre la parte teorico-informativa occupa il restante 5-10% e viene utilizzata per fare richiami teorici sui problemi incontrati durante le esercitazioni.